La società Rimateria ha ottenuto il via libera. Pubblicato il decreto dirigenziale sul sito della direzione ambientale della Regione Toscana

testo tratto da quinewsvaldicornia.it del 18 aprile 2019

PIOMBINO — Disco verde dalla Regione a Rimateria per l’utilizzo in continuità di coltivazione degli spazi che si trovano tra l’attuale discarica e la vecchia discarica ex Lucchini.

Sul sito della direzione ambiente della Regione Toscana è stato pubblicato il decreto dirigenziale che approva la variante sostanziale di Rimateria, ovvero la Revisione III del Progetto della 4a variante delle opere di chiusura della discarica di Ischia di Crociano nel Comune di Piombino.

Si tratta, hanno spiegato dalla società, di un passaggio fondamentale per la realizzazione del progetto di risanamento e la messa in sicurezza dell’area, oltre che per la normale attività della società pianificata per l’anno in corso.

Nei moduli 7 e 8 della discarica, già approvati dal 2016 per complessivi 140mila mc, che ora si rendono disponibili secondo le attuali esigenze dell’azienda, andranno le stesse tipologie di rifiuti già conferite a Ischia di Crociano, con alcune limitazioni del parametro Doc (carbonio organico disciolto o disponibile).

Share This