testo tratto da greenreport.it del 12 aprile 2019

Il documento riguarda opere ed impianti di bonifica e protezione ambientale. Giovannini: «Una conferma importante per la reputazione e la capacità di rimanere sul mercato anche nei prossimi anni».

Soa Group, ovvero l’organismo certificatore autorizzato dall’Anac – l’Autorità nazionale anticorruzione – ha confermato fino al 2024 l’attestazione a Unirecuperi (categoria OG12 – Opere ed impianti di bonifica e protezione ambientale, classifica VIII – illimitata) necessaria per la partecipazione a gare d’appalto per l’esecuzione di appalti pubblici di lavori.

Si tratta di un risultato atteso e molto importante per l’impresa reggiana, pilastro di Unieco Holding Ambiente, da oltre 30 anni sul mercato delle bonifiche e messa in sicurezza dei siti inquinati, perché l’attestazione Soa rappresenta un documento necessario e sufficiente a comprovare, in sede di gara, la capacità dell’impresa di eseguire, direttamente o in subappalto, opere pubbliche di lavori con importo a base d’asta superiore a € 150.000,00: la certificazione garantisce infatti il possesso da parte dell’impresa di tutti i requisiti previsti dalla attuale normativa in ambito di contratti pubblici di lavori (DPR 207/2010 e 50/2016), anche se di recente viene richiesta anche per importi sotto i 150.000 euro, e nell’ambito di affidamenti privati.

«Siamo molto soddisfatti – commenta il presidente di Unirecuperi, Paolo Giovannini – perché si tratta di una conferma importante per la reputazione e la capacità di rimanere sul mercato anche nei prossimi anni. Da sempre abbiamo messo al centro del nostro agire la qualità e l’affidabilità nel rispetto delle regole, e questa riattestazione ci dice che è la strada giusta da percorrere anche in futuro».

Come ricordano dall’azienda infatti l’attestazione Soa ha validità quinquennale e viene rilasciata a seguito di un’istruttoria di validazione dei documenti prodotti dall’ impresa, facenti capo agli ultimi dieci esercizi di attività dell’impresa (dieci anni di lavori ed i migliori cinque esercizi tra gli ultimi dieci, oppure tutti gli ultimi 10).

Share This