A seguito di un sopralluogo nei nostri impianti da parte dei Noe e della Regione Toscana avvenuto prima dell’estate abbiamo ricevuto una diffida a ripristinare la funzionalità di una serie impianti e di pratiche operative.

Al momento del sopralluogo erano già in corso le procedure di gara relative agli interventi necessari. Ad oggi quegli interventi sono già quasi terminati e in tal senso risponderemo alla Regione. Facciamo solo una considerazione: se non vi fosse stata RIMateria con il suo Piano Industriale e le conseguenti risorse da esso derivate e investite nel ripristino delle situazioni difformi, lo stato dei luoghi sarebbe rimasto in situazioni ambientalmente impattanti.

Magari non lo avrebbe saputo nessuno e tutti sarebbero stati felici e contenti. Meno che l’ambiente.

Share This