testo tratto da Il Tirreno 30.06.2016

I rifiuti di processo prodotti dall’acciaieria elettrica Eaf e dal nuovo treno Tpp sono essenzialmente i seguenti: polveri da abbattimento fumi; scorie; refrattari; scaglie di laminazione (da colate continue); oli e grassi esausti (da nuovo treno Tp). Oltre a quanto sopra, potranno essere prodotti modesti quantitativi di altre tipologie di rifiuto derivanti dalle operazioni di manutenzione dell’impianto, che saranno destinati ad idonei impianti di recupero/smaltimento autorizzati. Le polveri da abbattimento fumi raccolte dai filtri verranno destinate al recupero esterno. I materiali refrattari provenienti dalle siviere saranno destinati a trattamento finalizzato al recupero esterno in impianti autorizzati. Le scaglie di laminazione prodotte dalle colate continue verranno opportunamente separate e destinate al recupero esterno in impianti autorizzati. Gli oli e grassi esausti dal nuovo Tpp, saranno gestiti analogamente a quanto già fatto per quelli dai treni di laminazione esistenti.

 

Share This