testo tratto da La Nazione del 25 aprile 2018

E’ STATO pubblicato ieri il nuovo decreto della Regione, anticipato nei giorni scorsi dall’assessore Federica Fratoni che permette la ripresa dei conferimenti dei rifiuti alla discarica gestita da Rimateria. Praticamente, la Regione dice «sì» ai conferimenti nella discarica di Rimateria in linea con l’ordinanza di dissequestro della magistratura.

 

BISOGNA ricordare che il 20 aprile sul sito della Regione era stata pubblicata una diffida con la quale si bloccavano i conferimenti di rifiuti alla discarica di Rimateria, appena dissequestrata, e si ordinava alla società di andare avanti con gli interventi per la messa a norma dell’impianto di Ischia di Crociano. Un errore di cui l’assessore all’ambiente Federica Fratoni si è scusata dichiarandosi «dispiaciuta per tale anticipazione parziale e non rispondente alla realtà dei fatti».

LA DIFFIDA della Regione, così come era stata redatta nella prima versione, avrebbe creato grossi problemi a Rimateria e alle 49 persone dipendenti della società partecipata dai Comuni della Val di Cornia. In ogni caso, sia pur con il conferimento dei rifiuti Rimateria dovrà eseguire tutti gli interventi per la messa a norma dell’impianto. La Fratoni ha poi ricordato che «l’azione della Regione è stata di totale adesione all’attività dell’autorità giudiziaria e della polizia giudiziaria con le quali la Regione ha costantemente collaborato». IERI il nuovo decreto che consente «il proseguo dei conferimenti dei rifiuti autorizzati, alle condizioni stabilite nell’atto di dissequestro temporaneo, assunto dal Gip della Procura della Repubblica di Livorno, in data 17/04/2018».

Share This