1. testo tratto da Il Tirreno del 24 luglio 2018

 

PIOMBINO. «Noi non chiediamo assolutamente niente al presidente Valerio Caramassi rispetto all’anticipo di 350mila euro, le nostre richieste di chiarimenti sono rivolte esclusivamente all’amministrazione comunale».

Così il M5s torna sulla questione Rimateria.«Ci sentiamo chiedere da Caramassi “Cosa c’è che non va?”. Chiaramente le cose che non vanno sono più di una – scrive il M5s – ma su tutte l’assenza dei nostri amministratori in questa discussione. A lui abbiamo chiesto in passato, e se necessario continueremo a farlo, chiarimenti sugli aspetti industriali e contabili dell’azienda, ma le spiegazioni inerenti un atto di bilancio del Comune vogliamo sentirle dai nostri amministratori. Da cosa dipende questo silenzio? Arroganza? O semplicemente paura di rispondere?».

Share This