testo tratto da Il Tirreno del 17 settembre 2018

PIOMBINO.Anche il sindaco Massimo Giuliani interviene sulla vicenda Rimateria. Non per aggiungere novità, dice, ma «per ribadire un paio di concetti». Il riferimento è all’articolo pubblicato ieri dal Tirreno in cui annunciavamo che il 24 settembre, contestualmente alle dimissioni del presidente Valerio Caramassi, verrà portato all’approvazione dei soci Asiu l’accordo definitivo per la vendita del 30% a Unirecuperi.

 

Come abbiamo scritto, un anno fa Rimateria e Unirecuperi firmarono un preliminare di vendita e martedì scorso l’assemblea dei soci ha deciso di portare in approvazione quell’accordo per il contratto definitivo.«La proprietà, che siamo noi Comuni soci – dice Giuliani – sta facendo esattamente quello che i consigli comunali hanno votato ripetutamente. Ricordo che la procedura, con il bando di vendita, è partita due anni fa, il 29 agosto 2016. Anche negli ultimi due consigli comunali è stata ribadita la volontà di vendere le azioni e di intraprendere il percorso già votato del piano industriale. Ora l’azienda sta eseguendo il mandato a chiudere la vendita del primo 30% delle azioni, mandato che appunto le è stato affidato il 10 agosto dall’assemblea dei soci, all’unanimità».

Share This