Dicono di Noi

L’azienda: «Senza l’attività dei tecnici e dei lavoratori di Rimateria non sarebbe mai stato possibile attuare il risanamento». Piombino, il Tribunale di Livorno ha dissequestrato la discarica di Rimateria. Sono stati portati a compimento tutti i lavori programmati, e dunque vengono meno le esigenze di cautela in corso da aprile.

testo tratto da greenreport.it del 21 settembre 2018

Ieri il Tribunale di Livorno ha ufficialmente posto la parola fine al girone infernale in cui erano caduti i circa 50 lavoratori impiegati da Rimateria, e soprattutto sulle incertezze che continuavano ad aleggiare attorno ai lavori effettivamente portati avanti dall’azienda attiva a Piombino nell’economia circolare

La segreteria del Pd. «Vogliono il referendum solo per fini elettorali»

testo tratto da Il Tirreno del 22 settembre 2918

PIOMBINO «Il progetto Rimateria sta nel quadro del piano strutturale di area, per la prima volta, i contenuti dell’accordo sottoscritto al Mise indicano aziende locali per il trattamento dei materiali delle bonifiche e per il trattamento degli scarti della lavorazione industriale».

RIMateria dopo la VIA richiede l’AIA

testo tratto da stileliberonews.org del 09 settembre 2018

PIOMBINO 9 settembre 2018 — RIMateria ha presentato allo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) del Comune di Piombino tre istanze di rilascio di Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA).

Piombino, il Consiglio comunale boccia gli ordini del giorno per referendum Rimateria. Il sindaco Giuliani: «L’azienda sta risanando un’area dove sono presenti quattro discariche e il referendum fermerebbe il risanamento di un territorio».

testo tratto da greenreport del 01 settembre 2018

Il Consiglio comunale di Piombino, dopo un’ampia discussione politica, ieri ha bocciato due ordini del giorno avanzati dalle forze politiche di opposizione (Rifondazione comunista, Un’Altra Piombino, Ferrari sindaco Forza Italia, Movimento 5 stelle, Ascolta Piombino)