testo tratto da La Gazzetta di Massa e Carrara del 14 marzo 2018

 

Sospesa la procedura agevolata di smaltimento del cemento-amianto, a seguito infatti del decreto dirigenziale n. 629 del 23 gennaio scorso la Regione Toscana ha bloccato il «conferimento dei rifiuti diversi dagli inerti» in discarica, quindi anche del materiale in questione.

 

«Il Comune grazie a un accordo con la società che gestisce la discarica ex Cava Fornace in località Porta – spiega in una nota l’Amministrazione – aveva attivato una procedura agevolata che consentiva ai cittadini di smaltire gratuitamente materiale in cemento-amianto purché inferiore a 50 mq e ad altezza massima di 2,50 m. Al momento non è più possibile portare a termine questo servizio, informeremo i cittadini non appena sapremo gli esiti della fase autorizzativa sulla discarica».

Per ogni informazione è possibile contattare l’Ufficio ambiente del Comune di Montignoso al 0585 8271246 il martedì e il giovedì dalle 9.00 alle 12.30 oppure inviare un’email all’indirizzo barbara.vietina@comune.montignoso.ms.it.

Share This