Istat, qualità dell’ambiente urbano: che fine hanno fatto gli acquisti verdi dei comuni italiani? Solo 26 capoluoghi su 116 adottano tutti i Criteri ambientali minimi previsti dalla legge per i propri beni e servizi

testo tratto da greenreport.it del 23 novembre 2016

L’economia circolare in Italia si predica molto ma si pratica poco, come conferma anche l’ultimo rapporto sulla qualità dell’ambiente urbano – diffuso oggi da Istat. Nel dossier, che prende in esame i 116 capoluoghi di provincia (o città metropolitane) italiani, l’Istituto nazionale di statistica affronta sia il tema della gestione dei rifiuti urbani –

Siderurgia. Il costo della materia prima è quasi raddoppiato nel 2016. Prezzi alti ma vulnerabili per il minerale di ferro. La produzione è abbondante e in Cina ci sono scorte record

testo tratto da Il Sole 24 Ore del 23 novembre 2016

Canberra. I prezzi dei minerali ferrosi si sono ripresi dopo la batosta della settimana scorsa, ma il loro futuro andamento resta molto incerto a causa dell’aumento dell’offerta da Australia e Brasile e di un possibile calo della domanda da parte della Cina.

L’economia circolare fa tappa a Firenze: ecco il primo Forum sul riciclo di Legambiente. Venerdì 25 novembre la conferenza sulla gestione sostenibile dei flussi di materia e sul riciclo.

tratto da greenreport.it del 22 novembre 2016

In Europa, il pacchetto sull’economia circolare è entrato in discussione conclusiva in Commissione Ambiente. L’Italia si è finalmente lasciata alle proprie spalle la stagione dell’emergenza rifiuti e può contare oggi (specie al Nord-Est) su diverse esperienze virtuose, che si candidano a diventare leader a livello globale.

Quale comunicazione per il Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente. Il punto di vista di Adriano Zavatti, già Direttore tecnico di ARPAE Emilia-Romagna.

testo tratto da Arpat del 22 novembre 2016

In vista della conferenza nazionale sulla comunicazione del Sistema nazionale della protezione ambientale, che si svolgerà a Roma nel giugno 2017, è stato da tempo avviato un percorso di ascolto teso a raccogliere i diversi punti di vista di vari interlocutori proprio sul tema della comunicazione del nascente Sistema nazionale.